Quali sono gli strumenti da utilizzare per una SEO Audit completa? Ecco i migliori Tools da noi scelti per offrire al cliente il miglior servizio.

Search Console di Google – Lo strumento di base per un’analisi SEO. La Console offre preziosissimi dati relativi alla scansione e all’indicizzazione dei contenuti, oltre alla possibilità di verificare la presenza di errori o penalizzazioni manuali e monitorare la presenza di un sito web o di un e-Commerce nei risultati di ricerca.

Con la search console è inoltre possibile: verificare l’accesso ai contenuti da parte del motore di ricerca; inviare contenuti da sottoporre a scansione; monitorare e risolvere i problemi di malware o spam; conoscere le query utilizzate per raggiungere il tuo sito; conoscere i link in entrata.

Test My SiteAltro strumento offerto da Google che verifica la velocità di un sito web o di un e-Commerce lato mobile, offrendo le migliori soluzioni per aumentare le performance.

Strumenti per la Seo Audit

I migliori strumenti per una SEO Audit 

Screaming FrogSenza dubbio uno dei migliori tool a disposizione. Screaming Frog SEO Spider è un software a pagamento che scannerizza un sito web esattamente come farebbe il crawler di Google, evidenziando le caratteristiche strutturali del dominio.

Lo strumento aiuta a individuare: le pagine che hanno problemi di Title e descrizione (incompleti, troppo lunghi, duplicati) per Google; le pagine che impiegano più tempo per il caricamento e dunque vanno ottimizzate; le pagine scarne o poco leggibili; i link rotti e gli errori 404; i redirect non corretti; le immagini da ottimizzare.

Semrush – Altro software a pagamento che consente di monitorare il proprio sito web e quelli dei competitors, le keyword posizionate e l’andamento globale dei posizionamenti. Con il tool è possibile studiare il mercato di riferimento e sfruttare i dati ottenuti per pianificare le strategie SEO, SEM e di Link Building.

SeozoomLa prima SEO Suite italiana che offre funzionalità molto simili a quelle di Semrush, ma ad un prezzo inferiore. Offre infatti la possibilità di monitorare i singoli progetti, analizzare i volumi di traffico e studiare la concorrenza.

Ahrefs – Il tool simula le azioni di Google attraverso un pannello dati, studia la struttura e stima il traffico, determinando alcuni dei parametri che il motore di ricerca utilizza per posizionare i siti. Cosa possiamo fare con Ahrefs? Monitorare il nostro sito e il suo posizionamento, quelli dei competitors e le loro performance. La funzione Site Explorer consente di analizzare qualsiasi sito e ottenere informazioni utili ad impostare la strategia.

Con Keywords Explorer, invece, avremo a disposizione delle stime sul traffico delle parole chiave ed otterremo keyword simili con volumi di traffico meno elevati, per avere maggiori possibilità di posizionamento. Ma il tool è importante soprattutto per la gestione di campagne di link building e per l’analisi dei backlink di un sito web. In questo senso è molto affidabile.

Moz – Moz è un software per SEO che permette di ottenere dati utilissimi sullo stato di salute di un sito web, sulla sua autorità e capacità di posizionamento. Oltre che per gli strumenti offerti, è celebre per la Domain Authority, un punteggio compreso in un range tra 1 e 100 che indica le potenzialità di posizionamento di un contenitore web.

I fattori principali presi in considerazione sono la popolarità del sito, la sua età, il numero  dei backlink, la presenza nei social e la dimensione del sito.

MajesticUno dei migliori tool per analizzare i backlink. Il software offre informazioni su traffico, velocità di caricamento, keyword. Ma è utilizzato soprattutto per verificare i backlinks: trust flow e citation flow sono le metriche utilizzate per qualificare i link in entrata.

Il Trust flow offre una misurazione sulla qualità e calcola la fiducia del dominio, basandosi sul numero di link ottenuti da siti ritenuti affidabili. Il Citation flow calcola il valore complessivo di un sito web “linkante” e considera quanti link quel sito riceve a sua volta. Entrambe le metriche si misurano con un valore numerico compreso tra 0 e 100.

Siteliner – Un tool che, tra le tante funzioni, permette di verificare contenuti duplicati e la presenza di link rotti all’interno del proprio sito web.

HAI BISOGNO DI UNA SEO AUDIT PROFESSIONALE?